Home

Il Venerdì su Avvenire continuano gli articoli sul 150° di Ac

Giuseppe Toniolo

Venerdì 19 maggio, il giornale Avvenire ha pubblicato a pag. 24 la seconda puntata degli articoli riguardanti i 150 anni di storia dell'Azione cattolica italiana. L'articolo, a firma di mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo-vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, traccia la figura del beato Giuseppe Toniolo. Fu un indiscusso protagonista delle Settimane sociali e seppe guardare lontano vedendo i segnali di crisi nei valori e nella vita sociale.

150 anni di Ac, raccontati su Avvenire

I 150 anni di storia dell’Azione cattolica raccontati attraverso una serie di articoli che appariranno sul giornale Avvenire ogni venerdì fino al 4 agosto. 

Oggi 12 maggio la prima puntata, con un articolo sulle origini dell’Ac.

I soci di Ac potranno fruire gratuitamente per sei mesi di Avvenire digitale.

 

Il Centro nazionale dell’associazione sta inviando ai soci, attraverso una mail, le modalità per aderire all’iniziativa.

Un logo non è mai solo un logo

Logo 150°

Invito, segno e impegno di un carisma associativo perseverante e appassionato

di Carlotta Benedetti* - Il logo che accompagnerà le celebrazioni del 150° anniversario della nascita dell’Azione Cattolica Italiana e che campeggia l’home del sito è la sintesi per segni e colori di una grande storia di donne e uomini di ogni età, laici cattolici impegnati a vivere, ciascuno “a propria misura” e in forma comunitaria, l’esperienza di fede, l’annuncio del Vangelo e la chiamata alla santità, sempre cercando fino in fondo di essere interpreti dei segni dei tempi. Persone che sin dal principio hanno scelto di rispondere alla vocazione missionaria, mettendosi a servizio della vigna del Signore nelle singole Chiese locali, costruendone nel tempo percorsi di comunione con le altre aggregazioni laicali, in fedeltà a quanto il Concilio ha chiesto e chiede a tutti i laici.

150 anni di AC: Futuro presente!

Matteo Truffelli, presidente nazionale

Una grande storia e i verbi che ci aiutano a coglierne il senso profondo

di Matteo Truffelli* - Il 30 aprile 2017 sarà un giorno importante nella lunga storia dell’Azione Cattolica Italiana. Incontreremo Papa Francesco, in Piazza San Pietro, e con noi ci saranno moltissime persone provenienti dalle AC di tutto il mondo. Ci incontreremo arrivando la mattina da tutte le diocesi d’Italia: giovani, anziani, adulti, bambini, ragazzi. Famiglie e gruppi parrocchiali, soci e non soci, simpatizzanti e chiunque sia interessato. Insieme con i nostri vescovi, i nostri assistenti, le persone consacrate che condividono l’esperienza associativa.

Con il patrocinio di

Regione Lazio Città Metropolitana di Roma Capitale Roma